Home ATTUALITA' 13mila firme per intitolare via a Lea Garofalo

13mila firme per intitolare via a Lea Garofalo

di Anna Franchino
26 visualizzazioni

Più di 13mila persone hanno aderito alla petizione per intitolare una strada di Campobasso a Lea Garofalo, la donna uccisa dalla Ndrangheta nel 2009 in Lombardia per essersi ribellata alla cultura mafiosa. Proprio a Campobasso pochi mesi prima di morire la Garofalo subì un primo tentativo di sequestro di persona. “In tutta Italia si sono moltiplicate le iniziative per ricordare il coraggio di questa donna – ha spiegato il giornalista Paolo De Chiara, promotore della petizione su Change.org – che ha collaborato, da testimone di giustizia, con lo Stato, che ha svelato i lati oscuri della Ndrangheta, che ha distrutto con la sua forza un intero clan, che ha rotto il maledetto codice mafioso. Anche a Campobasso, dove ha vissuto con la figlia Denise in via Sant’Antonio Abate 58 e dove ha subìto il tentativo di sequestro – ha concluso De Chiara – è necessario ricordare Lea con l’intitolazione di una strada. Una via che porta il nome di Lea Garofalo, vittima di Ndrangheta, ancora non esiste nel capoluogo di Regione. E’ arrivato il momento di agire”.

Potrebbe piacerti anche