Home breaking-news Aggredisce agenti chiamati dalla convivente, arrestato

Aggredisce agenti chiamati dalla convivente, arrestato

di Anna Franchino
210 visualizzazioni


Gli agenti del Commissariato di polizia di Gioia Tauro hanno arrestato un 39enne, per violenza, minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La convivente dell’uomo aveva chiesto l’intervento della polizia con telefonata al 113, dicendo di temere per la propria incolumità e per quella dei figli minorenni, poiché l’uomo l’aveva aggredita verbalmente ed era uscito di casa, ubriaco ed in stato d’ira, e la donna aveva paura della sua reazione al rientro a casa. Il personale della Volante è intervenuto, tranquillizzando la vittima ed i suoi bambini, ed attuando quanto previsto dal “Protocollo Eva” attuato nei casi di violenza di genere. Quando l’uomo è tornato, alterato, ha inveito contro i poliziotti, minacciandoli di morte e scagliandosi contro di loro. Gli agenti sono riusciti a bloccarlo rimanendo, però, contusi. L’uomo, già sottoposto ad ammonimento per maltrattamenti in famiglia, è stato nuovamente denunciato per lo stesso reato e sottoposto al divieto di dimora.

Potrebbe piacerti anche