Home ATTUALITA' Arpacal, microalghe tossiche lungo il litorale calabrese

Arpacal, microalghe tossiche lungo il litorale calabrese

di Isabella Roccamo
132 visualizzazioni

Lungo tutto il litorale calabrese ci sono microalghe potenzialmente tossiche, con particolare riferimento alla specie Ostreopsis ovata. Emerge dal report  Arpacal  che illustra l’attività di monitoraggio per l’anno 2019. Fioriture, si legge nel rapporto, che raramente arrivano a livelli di allerta in tutte le 20 stazioni di campionamento. Obiettivo del monitoraggio è quello di acquisire dati sui rischi presenti lungo le coste calabresi e sui controlli indispensabili per la tutela della salute pubblica.  I dati evidenziano che sul litorale jonico della provincia di Catanzaro c’è una notevole diminuzione delle fioriture rispetto agli anni passati. Nella provincia di Reggio Calabria la stazione di Palmi è risultata quella con una maggiore concentrazione di specie microalgali. Nella provincia di Crotone si sono riscontrate fioriture più consistenti nella stazione di Melissa, casi isolati invece nella provincia di Vibo mentre nella provincia di Cosenza non si sono evidenziate particolari fioriture.

Potrebbe piacerti anche