Home breaking-news Bocchigliero, focolaio covid “spento”

Bocchigliero, focolaio covid “spento”

di Gianluca Pasqua
155 visualizzazioni

 

 

E’ durata un mese la seconda battaglia di Bocchigliero contro il Covid 19. Anche questa volta il virus si era insinuato in una struttura per anziani. Come nel caso del primo focolaio importante scoppiato nel 2020 nel piccolo centro silano, anche stavolta il contagio si era diffuso tra gli anziani ospiti di una Rsa e il personale. Prima 15 casi, diventati poi 34 quando il virus si è esteso alle famiglie degli operatori. L’amministrazione comunale ha gestito la situazione di concerto con l’Asp adottando restrizioni che hanno di fatto evitato l’istituzione della zona rossa. Il dato più importante: l’assenza di vittime nonostante gran parte dei contagiati fosse di età avanzata. Si è registrato un solo ricovero di una persona non immunizzata che presentava altre patologie, ma la copertura vaccinale ha evitato danni maggiori per la comunità e le famiglie. Oggi anche l’ultimo tampone è risultato negativo…

 

Potrebbe piacerti anche