Home breaking-news Carenze igieniche e dipendente in nero, chiuso panificio a Crotone

Carenze igieniche e dipendente in nero, chiuso panificio a Crotone

di Isabella Roccamo
49 visualizzazioni

Un panificio è stato chiuso per 5 giorni, a Crotone, dopo i controlli effettuati dalla Polizia amministrativa della Questura, insieme a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza e dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro di Crotone.
Dai primi accertamenti è emersa la presenza un dipendente non assunto che ha fatto scattare un provvedimento di sospensione dell’attività per il superamento del 10% della forza lavoro in nero ed una sanzione amministrativa di 2.500 euro. Sono state anche accertate le precarie condizioni igienico-sanitario in cui versava l’attività, per le quali è stato fatto intervenire personale del servizio Sian dell’Asp di Crotone che, al termine delle verifiche, ha provveduto ad emettere la sospensione dell’attività per riscontrata carenza dei minimi requisiti di carattere igienico-sanitari e strutturali. Il personale sanitario, inoltre, ha provveduto al sequestro ed alla distruzione di 135 chili circa di prodotti da forno. Riguardo gli altri dipendenti, è stato accertato che due, presenti al momento del controllo, erano sprovvisti della certificazione verde Covid-19 e quindi, a loro carico è stata elevata la sanzione amministrativa di euro 600,00 ciascuno.

Potrebbe piacerti anche