Home SPORT Catanzaro, presidente e tecnico: arbitraggio a senso unico

Catanzaro, presidente e tecnico: arbitraggio a senso unico

di Anna Franchino
405 visualizzazioni


C’è amarezza e delusione nell’ambiente giallorosso dopo l’esclusione dai playoff promozione. Il mister è il presidente in sala stampa se la prendono con la direzione arbitrale: “Noi abbiamo dimostrato che stavamo vincendo. Forze esterne visto un angolo inesistente per il 2-2. L’arbitro ha avuto atteggiamenti irriguardosi per i nostri giocatori. Dopo il 2-1 troppe ammonizioni. I ragazzi hanno dato l’anima. Ringrazio i 10 mila spettatori e non ho nulla da dire ai ragazzi, che sono stati bravi. E’ stata una stagione sfortunata, ma meritavamo di passare il turno. Il loro portiere ha perso tempo e non è stato mai punito. Non so se devo pensare che ci siano disegni prestabiliti. Io ho visto per la prima volta un arbitraggio a senso unico”. Poi sul futuro ecco le parole del patron: “Auteri ha un contratto biennale. Non ha manifestato di andarsene. Partiremo facendo un reset. Abbiamo fatto un programma biennale. Non era pianificato questo risultato. E’ un gruppo solido, molto affiatato con valori sportivi elevanti. Costruiremo una squadra per ambire alla promozione”. Non meno tenero Auteri con l’arbitro: “Sono molto amareggiato. Abbiamo seminato molto di più. Non ci ha detto per molti motivi. Nel primo tempo il vento contrario non ci ha agevolato. Loro allungavano su Caracciolo e hanno trovato un gol incredibile. Nel secondo tempo l’abbiamo ribaltata con pieno merito, poi sul 2-1 si è fatto male Figliomeni e abbiamo praticamente giocato con un uomo in meno. L’arbitro poi ha ammonito quattro giocatori e ha assegnato un angolo che non so nemmeno se ci sia. La direzione arbitrale è stata scadente”. Poi sul futuro:”Io ho un contratto. Abbiamo le basi per fare benissimo. Abbiamo una serie di giocatori di proprietà che sono cresciuti tantissimo e continueremo in questa direzione”.

Potrebbe piacerti anche