Home SPORT Ciclismo: parte da Scilla la Corsa piana Galee

Ciclismo: parte da Scilla la Corsa piana Galee

di Anna Franchino
663 visualizzazioni


Scilla ospiterà il prossimo 14 aprile, la seconda edizione della “Corsa piana della Galee”, gara di ciclismo valida come prima prova del Campionato regionale Acsi Open e terza prova del campionato nazionale mezzofondo Calabria-Sicilia, organizzata dall’Associazione Asd Just in time. L’evento agonistico è stato presentato a Reggio nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Campanella. “Sarà una grande occasione di promozione per il nostro territorio – ha detto il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto intervenuto alla presentazione – in uno dei posti più suggestivi e belli della nostra regione e credo anche del nostro Paese”. Irto, che ha patrocinato la corsa delle Galee a nome del Consiglio regionale, ha definito “importantissima” l’iniziativa “che segue – ha aggiunto – due anni negativi in cui, il più alto livello del ciclismo nazionale, prima ha mortificato durante una diretta televisiva nazionale della gara, il nostro territorio, affermando che si stava attraversando la terra dei veleni. L’anno successivo, escludendo totalmente dalla road map del Giro l’intero Mezzogiorno. Ecco perché non potevamo non accogliere l’invito dell’Asd Just in time per sfruttare l’opportunità che ci dà di poter rappresentare una regione che vuole essere al passo con le altre, che vuole avere la capacità di mettere in rete le sue straordinarie perle paesaggistiche”. Assieme a organizzatori e responsabili regionali e nazionali dell’Acsi, il consigliere regionale delegato allo sport Giovanni Nucera si è soffermato sull’impegno che la Regione sta dedicando alle società sportive, all’impiantistica sportiva e sull’attività dei campionati che coinvolgono migliaia di appassionati dello sport. “Noi abbiamo voluto fare – ha sostenuto – un intervento mirato alle associazioni e agli enti perché le riteniamo indispensabili. Sono i primi promotori di sport cultura nel nostro territorio e l’abbiamo fatto con un programma triennale ambizioso che nessuna regione d’Italia o d’Europa ha mai fatto. Con il bando appena concluso ed i prossimi due che faremo nel mese di maggio, noi investiamo nel nostro territorio, sull’impiantistica sportiva, sullo sport quasi 50 milioni di euro. La Regione finanzierà al 50% ciascun progetto. Questo significa che ci saranno ricadute sul nostro territorio per 100 milioni di euro”. La “Corsa Piana delle Galee”, è stato spiegato nel corso della conferenza stampa, si svilupperà su un percorso di circa 80 chilometri. Partendo dal lungomare di Scilla, i corridori attraverseranno Bagnara Calabra, la frazione di Ceramida, quindi si addentreranno sull’Aspromonte, da Sant’Eufemia giungeranno i 1300 metri di Gambarie per poi ridiscendere verso Scilla da Melia. Traguardo di nuovo a Scilla, sul Lungomare sotto la rocca del Castello Ruffo. “È un percorso molto impegnativo e complesso – ha dichiarato Laura Bellantoni, organizzatrice e presidente della ASD Just in time – perché prevede diversi livelli di difficoltà lungo il percorso. È stato un lavoro che ha richiesto tantissime energie sia sul piano istituzionale che organizzativo, per eliminare ogni problema lungo il percorso e ringrazio i Comuni per la grandissima disponibilità che ci hanno dimostrato nella gestione e nell’organizzazione della gara”.

Potrebbe piacerti anche