Home POLITICA Comunali: oltre 17 mln alle urne nella tornata primaverile

Comunali: oltre 17 mln alle urne nella tornata primaverile

di Anna Franchino
335 visualizzazioni


Il 26 maggio si svolgono le consultazioni per la scelta di 76 europarlamentari e in quasi 4 mila comuni – la gran parte in quel giorno, in Sicilia e Sardegna in altre date – si rinnovano i sindaci e i consigli comunali. I cittadini con diritto di voto potranno recarsi alle urne dalle ore 7 alle ore 23. Elezioni Europee: tutti i cittadini maggiorenni degli Stati membri sono chiamati a scegliere i rappresentanti del Parlamento europeo. L’organismo è composto da 751 deputati, compreso il presidente. Il numero di eurodeputati per ogni paese è approssimativamente proporzionale alla popolazione; l’Italia dovrà eleggerne 76. Elezioni Amministrative: il 26 maggio i cittadini sono chiamati a scegliere i sindaci e i consiglieri comunali, nonché i consiglieri circoscrizionali in oltre 3 mila comuni. Il successivo eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo il 9 giugno 2019. Complessivamente, in questa tornata elettorale primaverile per le amministrative, andranno a votare 17.336.421 elettori per un totale di 3.856 comuni. Sono 6 in totale i Comuni capoluogo di Regione al voto: Firenze, Bari, Perugia, Cagliari, Potenza, Campobasso. I Comuni capoluogo di provincia chiamati al rinnovo sono 22: Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Biella, Cremona, Caltanissetta, Ferrara, Foggia, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Pesaro, Pescara, Prato, Reggio nell’Emilia, Rovigo, Sassari, Verbania, Vercelli, Vibo Valentia. Per quanto riguarda le Regioni a Statuto Speciale, in Sardegna le elezioni comunali avverranno il 16 giugno prossimo (eventuale ballottaggio il 30 giugno) mentre in Sicilia 34 comuni (compresa Caltanissetta, unico capoluogo di provincia) sono andati al voto il 28 aprile scorso (ballottaggio il 12 maggio). Nei 7 comuni del Trentino Alto Adige e nei 118 del Friuli Venezia Giulia si voterà il 26 maggio come nel resto d’Italia. Elezioni Regionali: il 26 maggio si vota anche nella Regione Piemonte si vota per la scelta del presidente e dei consiglieri regionali. Elezioni suppletive alla Camera: sempre il 26 maggio si vota nella XXVIII Circoscrizione Trentino-Alto Adige, collegio uninominale n. 4 (TN) e n. 6 (Pergine Valsugana – TN), per la scelta di due deputati vacanti per dimissioni. Gli elettori affetti da gravi infermità che non possono allontanarsi dalla propria abitazione hanno la possibilità di votare a domicilio. La domanda, corredata da un certificato medico della ASL e dalla copia della tessera elettorale, deve pervenire entro il 6 maggio 2019 al comune di residenza.

Potrebbe piacerti anche