Home SPORT Cosenza ancora ko con il Brescia

Cosenza ancora ko con il Brescia

di Anna Franchino
19 visualizzazioni

Due stop in due gare per il Cosenza che dopo il Bentegodi cade anche al Marulla sotto i colpi del Brescia. Per i silani è stata una settimana particolare con il caso di positività riscontrato ad un calciatore tesserato e ad un componente dello staff sanitario. Ma nella giornata che precede la sosta i lupi non convincono almeno nei primi 45 minuti di gioco, la squadra di Lopez fa la voce grossa e si spinge in vantanti alla ricerca della prima vittoria esterna stagionale e così dopo alcune incursioni pericolose e  l′ Infortunio per Ndoj che è costretto ad uscire in barella, alla mezz’ora Bisoli da ottima posizione sfiora il palo. E poi dopo un colpo di testa facile preda di Falcone nei minuti di recupero della prima frazione i lombardi sbloccano il risultato con il colpo di testa sotto porta di Dessena. Fra le proteste dei padroni di casa che proseguono anche dopo il  Duplice fischio dell’arbitro, per il comportamento scorretto del Brescia, che ha proseguito l’azione conclusa con il gol di Dessena nonostante Baez fosse rimasto a terra per un duro scontro. Nella ripresa i lupi provano a raddrizzare la sfida, ma la reazione non è pungente e così gli ospiti ne approfittano e al 15′ trovano con Jagiello il gol del raddoppio. Occhiuzzi corre ai ripari e dopo una girandola di cambi è il nuovo entrato Bahlouli a rendersi pericoloso con un destro insidioso diretto nell’angolino, ma l’estremo bresciano si distende e blocca in due tempi. E’ il preludio al gol che arriva puntuale al 27esimo con il tiro a giro ancora di Bahlouli  che gonfia la rete. I calabresi accorciano le distanze e poco dopo sprecano l’occasione del pari con  Baez che servito da Carretta cicca la conclusione a pochi passi dalla porta. Carretta prova a ristabilire la parità in due occasioni ma è impreciso così come il tiro di Bahlouli che spegne definitivamente le speranze di riacciuffare il punto nei minuti finali.  Serve un Cosenza più cattivo così Occhiuzzi nel dopo gara.

Potrebbe piacerti anche