Home breaking-news Cosenza, il riposo prima del gran finale.

Cosenza, il riposo prima del gran finale.

di Anna Franchino
368 visualizzazioni

Tre giorni di pausa, il Cosenza si ferma nel week end dedicato alle nazionali e tira il fiato prima di affrontare la fase finale del campionato di Serie Bkt. Salvo che per i due convocati nelle rispettive selezioni Embalo e Hristov (stavolta Panucci non ha chiamato Dermaku) saranno giorni di relax per i lupi che riprenderanno gli allenamenti lunedì pomeriggio. Subito dopo la sosta si dovrà ritrovare la massima concentrazione perché sabato al Marulla arriverà il Palermo. Quella rosanero è la squadra che ha maggiormente impressionato per qualità tecnica. Nella gara d’andata il Cosenza riuscì a tenere testa ai siciliani sfiorando il vantaggio con Maniero e annullando il primo scatto, firmato da Salvi, con l’immediato pareggio di Baclet. Nel finale (91′)l’acuto di Puscas. Un classico per il Cosenza di quei tempi che perdeva punti o addirittura partite nei minuti finali, una caratteristica della squadra di Stellone che grazie al forcing in chiusura ha raddrizzato gare in salita o deciso sfide in equilibrio. Sabato il Cosenza dovrà tenere conto anche di questo, del peso specifico di una squadra che ha diversi fuoriclasse nel proprio organico, capaci di inventare una giocata in qualsiasi momento. D’altro canto quella rossoblù è una squadra solida che pochi sono riusciti a scardinare. L’undici di Braglia non ha mai sfigurato, anzi, e anche quando non è riuscita a portare a casa un risultato utile ha mantenuto le gare aperte fino all’ultimo secondo (tranne che a La Spezia). E poi ci sarà il pubblico… Quei diecimila che hanno colorato lo stadio in occasione della gara con il Brescia e che riproveranno a spingere i lupi alla vittoria anche alla ripresa del campionato.

Potrebbe piacerti anche