Home breaking-news Cosenza, salvezza con vista play off

Cosenza, salvezza con vista play off

di Gianluca Pasqua
573 visualizzazioni


Tre punti salvezza e una classifica più che positiva con vista sulla zona play off. Il Cosenza vince una gara complicata contro una squadra unica nel suo genere, giovane, spigliata e mai arrendevole, anche in inferiorità numerica Lo Spezia non subisce neanche il fascino e il calore del Marulla e approccia benissimo alla gara il primo pericolo, manco a dirlo, lo crea il calciatore che conosce meglio l’ambiente David Okereke. Stavolta però non trova lo specchio… poco dopo è un altro gioiello ligure a sfiorare il colpaccio, il diagonale di Da Cruz sfiora il palo mettendo i brividi ai lupi.
Il piano di Braglia impone di tenere gli ospiti lontani da Perina, ma non sempre la pressione alta va a buon fine…
Poi arriva la svolta della gara: il corner di Embalo manda in tilt la difesa di Marino, Dermaku è in prima linea e Mora smanaccia al posto di Lamanna. Calcio di Rigore e rosso per il centrocampista che resterà l’unico vantaggio per i rossoblu, per il momento, perché dal dischetto Tutino non è irresistibile e Lamanna salva lo Spezia.
La gara però cambia, il Cosenza ci crede Palmiero prima e Dermaku poi provano a fare centro dalla distanza ma senza esito.
Poi tocca a Pietro Perina entrare in scena togliendo dallo specchio il pallone calciato da Bartolomei. Applausi per il portiere silano acclamato dai 7400 spettatori.

Il Cosenza non molla e tira altre due volte verso la porta spezzina con D’Orazio che sfiora il palo su invito di Embalo e poi conclude al volo al termine di un’azione innescata da Palmiero, è l’ultimo atto del primo tempo.
La ripresa inizia bene per i padroni di casa che insidiano la porta di Lamanna con Bittante, poi il corner di Baez offre ad Embalo l’occasione per colpire di testa, stavolta è soltanto palo ma c’è Dermaku pronto a mettere in rete il suo primo gol in Serie B.
Vantaggio meritato e prezioso per i rossoblu, la salvezza è molto più che virtuale… il Marulla spinge verso il raddoppio e la manovra si fa arrembante, Palmiero impegna ancora Lamanna che si salva in corner.
Perina non è da meno e risponde così ad un’altra parabola insidiosa di Galabinov, è l’ultima chance netta per gli ospiti che premono ma rischiano sulle ripartenze dei silani che sfiorano il doppio vantaggio a ripetizione.Gennaro Tutino sbatte ancora su Lamanna che alza sulla traversa anche il bolide di Bittante… poi è Luca Garritano ad avere due occasioni nitide ma si resta sull’uno a zero e il Marulla può iniziare a far festa.

Potrebbe piacerti anche