Home ATTUALITA' COVID-19: CATANZARO, CITTÀ DESERTA. PROTESTE DAVANTI LA PREFETTURA.

COVID-19: CATANZARO, CITTÀ DESERTA. PROTESTE DAVANTI LA PREFETTURA.

di Red
30 visualizzazioni

Catanzaro si sveglia stamattina in una atmosfera tetra nonostante la bella giornata di sole: i negozi sono chiusi e le serrande abbassate. I pochissimi esercizi commerciali che hanno potuto sfidare il secondo lockdown che il Covid-19 impone, sono letteralmente deserti, perchè deserte sono le strade del centro cittadino. Sono moltissimi i commercianti che si chiedono se e quanto convenga restare aperti in queste condizioni “A chi dovrei vendere? Non c’è nessuno!”, afferma Angela, titolare di un negozio di abbigliamento da bambini. Solo qualche sporadico cliente si ferma per ordinare e portar via un caffè, ai bar che si sono attrezzati, di nuovo, con il servizio a domicilio e l’asporto.

“L’emergenza è durata otto mesi, adesso basta!” – “La Calabria è alla fine, con la chiusura le diamo la botta finale” – “La Calabria è sana, i politici sono malati” si legge nel capoluogo calabrese su una serie di cartelli apposti davanti la Prefettura.

Potrebbe piacerti anche