Home breaking-news Covid, in Calabria 10 decessi e crescono i ricoveri

Covid, in Calabria 10 decessi e crescono i ricoveri

di Isabella Roccamo
15 visualizzazioni

In Calabria altri 10 decessi nelle ultime 24 ore, tre a Reggio Calabria, tre a Cosenza, due a Crotone, due a Vibo Valentia. Le vittime, da inizio pandemia, sono 864. Resta sostanzialmente stabile, rispetto a ieri, il numero dei nuovi contagi, oggi sono 203, ma con un numero basso di tamponi processati: solo 1.364 test in un giorno. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 73, Catanzaro 28, Crotone 59, Vibo Valentia 0, Reggio Calabria 43. I ricoveri sono in crescita, con 10 nuovi ingressi salgono a 439 i ricoverati in area medica. Scendono di 2, invece, i ricoveri in terapia intensiva (37). Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:
– Cosenza: CASI ATTIVI 5.846 (122 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 18 in reparto al presidio di Rossano; 15 al presidio ospedaliero di Acri; 22 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’ospedale da Campo; 19 in terapia intensiva, 5.650 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 9.656 (9.278 guariti, 378 deceduti).
– Catanzaro: CASI ATTIVI 2.644 (57 in reparto all’Azienda ospedaliera di Catanzaro; 10 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 28 in reparto all’Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 11 in terapia intensiva; 2.538 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.575 (4.469 guariti, 106 deceduti).
– Crotone: CASI ATTIVI 1011 (40 in reparto; 971 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 3.329 (3.272 guariti, 57 deceduti).
– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 433 (15 ricoverati, 418 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 3.966 (3.893 guariti, 73 deceduti).
– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 1.502 (98 in reparto all’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 14 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 7 in terapia intensiva; 1.383 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 15.973 (15.723 guariti, 250 deceduti).
– Altra Regione o stato estero: CASI ATTIVI 60 (60 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 309 (309 guariti).

Potrebbe piacerti anche