Home breaking-news Covid, Occhiuto invita i sindaci del cosentino alla mobilitazione

Covid, Occhiuto invita i sindaci del cosentino alla mobilitazione

di Isabella Roccamo
519 visualizzazioni

Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, chiama alla mobilitazione tutti i primi cittadini della provincia cosentina e li invita sabato 17 aprile, alle ore 10, in prossimità del Pronto soccorso dell’Ospedale Annunziata per partecipare ad un sit-in. “Stamattina mi sono recato al Pronto Soccorso dell’Ospedale dell’Annunziata – racconta il Sindaco – per constatare che le gravi carenze di personale medico e paramedico, che denuncio da più tempo, non hanno registrato alcun passo in avanti. Piuttosto, i pochi medici e infermieri in forza al reparto si stanno impegnando in turni massacranti e con tutte le loro forze per affrontare questo nuovo picco pandemico del covid-19. Ritengo inaccettabile – aggiunge- l’assenza di decisionismo del vertice dell’azienda ospedaliera, di cui ho parlato anche con il Governatore Spirlì dopo il sopralluogo di stamattina. Un Commissario, proprio in quanto tale, avrebbe dovuto assumere decisioni tempestive per incrementare i posti letto covid necessari evitando di sottrarli ad altri reparti, oltre che procedere immediatamente all’assunzione del personale sanitario necessario a fronteggiare l’emergenza. Allo stesso modo – prosegue Occhiuto- mi sarei aspettato una reazione pronta e positiva alla mia sollecitazione, di qualche settimana addietro, di richiedere all’Esercito, nel quale avevo già riscontrato la disponibilità a richiamare i medici necessari, il riallestimento di posti letto nell’ospedale da campo di Vagliolise. La risposta è stata e continua ad essere un inspiegabile immobilismo che sta costando ai nostri territori un prezzo altissimo in termini di privazioni, costringendo i Sindaci a tenere le scuole chiuse, infliggendo altri duri colpi ad un commercio che già fatica a rialzarsi”.

Potrebbe piacerti anche