Home breaking-news Covid19, un caso di variante “delta” nel cosentino?

Covid19, un caso di variante “delta” nel cosentino?

di Gianluca Pasqua
1316 visualizzazioni

Attenti alle varianti e in particolare alla delta, fino a qualche settimana fa identificata come indiana Anche in Calabria si monitora la situazione per bloccare sul nascere eventuali focolai della tipologia di virus che sta provocando una recrudescenza del contagio in Inghilterra, dopo il caso rilevato nel reggino c’è un nuovo allarme che arriva dalla provincia di Cosenza, l’epidemiologa Amalia De Luca spiega: “C’è un focolaio in atto in un comune del cosentino di cittadini afghani in isolamento, undici casi positivi di cui uno con una carica virale particolare che ha fatto scattare l’allarme. C’è un sistema di sorveglianza nazionale istituito dall’Iss e monitoriamo anche i casi con determinate caratteristiche che emergono dai laboratori locali”. Sul territorio provinciale e regionale la variante dominante è quella inglese, non mancano altre tipologie come la brasiliana. In questi casi scatta l’isolamento ferreo e più lungo anche per i contatti stretti. Adesso si spera che gli esami in atto scongiurino la presenza di altri casi “delta”.

Potrebbe piacerti anche