Home ATTUALITA' Da 6 anni attende casa popolare assegnata, intanto sfrattato

Da 6 anni attende casa popolare assegnata, intanto sfrattato

di Anna Franchino
240 visualizzazioni


Da sei anni aspetta di ottenere la casa popolare che gli è stata assegnata, ma intanto è stato sfrattato dalla casa in affitto in cui vive con moglie e cinque figli, due dei quali disabili. E’ la storia di un uomo di origine marocchina ma con cittadinanza italiana, Salah Moudik, da ben 40 anni nel nostro Paese, prima nel Catanzarese e poi a Vibo Valentia. Il proprietario dell’appartamento in cui Moudik vive attualmente lo ha legittimamente sfrattato ed oggi scadeva il termine per liberare l’alloggio. Conscio delle difficoltà di Moudik, indipendenti dalla sua volontà, l’uomo ha comunicato di avere posticipato la data dello sfratto in attesa che l’Aterp completi i lavori nell’appartamento in cui il cittadino marocchino ed i suoi dovranno andare a vivere. Con la speranza che i lavori siano completati entro il termine previsto.

Potrebbe piacerti anche