Home breaking-news Due cognati feriti a colpi di pistola, c’è un secondo indagato

Due cognati feriti a colpi di pistola, c’è un secondo indagato

di Anna Franchino
61 visualizzazioni

Salgono a due gli indagati per il duplice ferimento di ieri sera a Portosalvo, frazione di Vibo Valentia. Il sostituto procuratore Maria Cecilia Rebecchi, ha infatti emesso decreto di fermo a carico non solo di Antonio Ciliberto, 38 anni, di Vibo che è costituito nella notte, ma anche di Vincenzo Porretta (47), anche lui di Vibo. L’accusa per entrambi è di tentato omicidio. Alla base del ferimento dei due cognati imprenditori Aldo Barbieri e Pietro Perugino, entrambi di 42 anni, ci sarebbe una discussione sfociata in una lite terminata con gli spari a seguito di un’aggressione fisica e verbale tra gli indagati e i due feriti. Ciliberto e Porretta devono rispondere anche di detenzione illegale e porto in luogo pubblico di una pistola, l’arma con la quale Ciliberto, ritenuto essere il presunto autore degli spari, avrebbe fatto fuoco per poi dileguarsi facendo perdere le proprie tracce. L’uomo, braccato dalle forze dell’ordine che si erano recate anche a casa sua, si è costituito dai carabinieri accompagnato dai legali di fiducia.

Potrebbe piacerti anche