Home breaking-news Estate: sequestro e sanzioni per ristorante sulla spiaggia nel Vibonese

Estate: sequestro e sanzioni per ristorante sulla spiaggia nel Vibonese

da Redazione
36 visite

I Carabinieri di Nicotera Marina e la delegazione di spiaggia della Guardia Costiera di Nicotera, hanno proceduto al controllo di un ristorante a pochi metri dalla riva che cucinava piatti tipici della tradizione calabrese.

Il locale è risultato costruito su area del demanio marittimo, in difformità rispetto al titolo concessorio, sfruttando un ricovero per una barca preesistente trasformato in locale adibito a cucina. Con uno steccato è stata poi recintata una porzione di arenile dove posizionare tavoli, sedie e ombrelloni.

L’Asp di Vibo Valentia ha accertato che il ristorante non possedeva alcuna autorizzazione anche in materia sanitaria e la struttura si trovava in precarie condizioni igieniche. Nella cucina, infatti, sono stati sequestrati oltre 110 chili di prodotti ittici in pessimo stato igienico-sanitario. Il proprietario del locale, un nicoterese di 38 anni, è stato segnalato alla Procura di Vibo Valentia e gli sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 5.700 euro. L’autorità sanitaria competente ha disposto la chiusura immediata del locale.

Potrebbe piacerti anche