Home POLITICA Europee, Santelli (FI): fermare divario crescente Nord-Sud

Europee, Santelli (FI): fermare divario crescente Nord-Sud

di Anna Franchino
380 visualizzazioni


“Chi vota Forza Italia difende e vota per un Sud abbandonato e dimenticato dall’agenda del Governo”. Lo afferma Jole Santelli, deputata e coordinatrice regionale di Forza Italia Calabria. “C’è un divario che cresce tra le due Italie – sostiene Santelli – che deve farci preoccupare ed è per questo che chiamiamo a raccolta gli elettori per le elezioni europee. Non bastassero già le macroscopiche differenze di spesa con il Nord, la maggioranza sta preparando il regionalismo differenziato che porterà risorse e autonomie nel Settentrione, lasciando il Mezzogiorno al proprio destino. Tutti i progetti che il governo Berlusconi aveva approvato in sede Cipe, dalla linea ferroviaria Jonica, alla 106, al proseguimento dell’alta velocità fino a Reggio Calabria sono incredibilmente fermi da otto anni. E c’è chi ha preso i voti nel Meridione come il Movimento Cinque Stelle che si è arreso completamente alla logica dell’abbandono del Mezzogiorno al proprio destino”. “Il messaggio che vogliamo mandare agli elettori per le europee di maggio – prosegue la coordinatrice regionale di Fi – è che solo un voto a Forza Italia può costringere l’attuale maggioranza al default e ad arrestare questa deriva anni 50 che aumenta vorticosamente le distanze nel Paese. I Governatori storici da Emiliano a De Luca fino ad Oliverio non hanno saputo contrastare in alcun modo questo disegno certificando il fallimento gestionale e politico del Pd. Se vogliamo dare un messaggio forte dobbiamo stringerci intorno a chi, come Forza Italia, è oggi l’unico, degno rappresentante di un nuovo meridionalismo”.

Potrebbe piacerti anche