Home POLITICA Europee, Sbarra (Cisl): “candidati abbiano visione bipartisan”

Europee, Sbarra (Cisl): “candidati abbiano visione bipartisan”

di Anna Franchino
260 visualizzazioni


“Ai candidati alle europee chiediamo di rispondere al nostro appello, lavorando in maniera responsabile e bipartisan alla costruzione di un’Unione del lavoro e dei popoli, politicamente integrata, aperta al dialogo sociale, pienamente rappresentativa e democratica. Su un impegno del genere non devono esserci ragioni di conflitto e bandiere divisive tra partiti”. Lo ha detto Luigi Sbarra, segretario generale aggiunto del sindacato di via Po, intervenendo a Bari al convegno della Cisl Puglia “L’Europa in tasca: l’Unione e la Cisl delle idee”. “Nell’oceano in tempesta che è oggi l’Occidente – ha aggiunto – nessun Paese può farcela da solo. L’Europa dei popoli è l’unico sbocco per orientare in senso positivo le grandi transizioni in atto. Dobbiamo lavorare a una Comunità unita nel sociale, nel lavoro e nel welfare, negli investimenti e nella contrattazione. Qualcosa di molto diverso dal castello tecnocratico ciecamente rigorista di questi anni”. Sbarra è poi intervenuto sul Sud che – ha rimarcato – “richiede investimenti in politiche industriali, infrastrutture materiali e fiscalità di sviluppo, servizi pubblici, reti della conoscenza. Purtroppo di tutto ciò non c’è traccia nelle politiche di Governo”. Anche per questo la Cisl, insieme a Cgil e Uil, “scenderà in piazza a Reggio Calabria il 22 giugno in una grande manifestazione unitaria per il riscatto occupazionale e produttivo del Mezzogiorno”.

Potrebbe piacerti anche