Home ATTUALITA' Ferrovie della Calabria, una borsa di studio intitolata ad Antonio Parente

Ferrovie della Calabria, una borsa di studio intitolata ad Antonio Parente

di Red
27 visualizzazioni

Nei mesi scorsi è sorto spontaneamente un Comitato promotore per “l’organizzazione di eventi di carattere scientifico, culturale e umanitario per ricordare il compianto Dott. Antonio Parente”, Direttore Generale del MIT nonché Amministratore Unico di Ferrovie della Calabria, prematuramente scomparso il 12 novembre 2020. Lo si legge in una nota diffusa dalla direzione delle Ferrovie della Calabria. Il Comitato, presieduto da Aurora Parente, figlia di Antonio, è composto dal Direttore Generale del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibile Angelo Mautone, dal Direttore Generale ASSTRA Emanuele Proia, dal Direttore EAV Pasquale Sposito, dall’Ammistratore Unico di Ferrovie della Calabria Aristide Vercillo e da Giuseppe Lo Feudo, ex Direttore Generale FdC. Proprio le Ferrovie della Calabria hanno il ruolo di soggetto attuatore di una prima iniziativa. Antonio Parente, come si ricorda nella nota, con i suoi talenti e la sua determinazione professionale è sempre stato di esempio e di stimolo a nuove sfide per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di condividerne il percorso umano e lavorativo. La continua crescita professionale e lo sguardo orientato al futuro sono sempre state le sue caratteristiche peculiari. Antonio ha sempre sostenuto che la qualità della futura classe dirigente dipendesse molto dal tipo di percorso formativo vissuto. Purtroppo, però era anche consapevole e rammaricato dal fatto che non tutti gli studenti brillanti possono permettersi un adeguato percorso di formazione manageriale capace di sviluppare e valorizzare il proprio talento. Oggi più che in passato, a causa della pandemia di Covid, le borse di studio rappresentano al riguardo uno strumento importante per coltivare e incentivare i giovani talenti. Consentire, attraverso un bando pubblico a giovani meritevoli, di beneficiare di una borsa di studio per un Master e/o Dottorato di Ricerca in materie attinenti all’ambito generale del Trasporto Pubblico, ovvero di poter disporre, per le scolarità inferiori, di strumenti innovativi anche ai fini didattici di base, è sembrato al Comitato il miglior modo per ricordare la generosità, la competenza e la determinazione professionale di Antonio. In questa prima iniziativa i vincitori beneficiari della borsa di studio saranno selezionati, da un qualificato Comitato scientifico, tra i figli del personale dipendente delle Aziende pubbliche e private, operanti nel settore del Trasporto Pubblico ed iscritte regolarmente in ASSTRA, che presenteranno un elaborato su “Gli effetti di innovazione e cambiamento nella mobilità collettiva e nel trasporto pubblico emerse dall’esperienza e dalle criticità affiorate nel corso dell’emergenza pandemica Covid”. Per l’assegnazione degli strumenti innovativi didattici, i beneficiari saranno selezionati tra i figli dei dipendenti FdC che presenteranno un elaborato/disegno inerente la suddetta tematica in base al livello di scolarità. Il Bando pubblico sarà pubblicato sul sito dedicato www.memorialantonioparente.it e sui siti di ASSTRA e di Ferrovie della Calabria e pubblicizzato con avviso su stampa locale e nazionale. L’assegnazione dei premi sarà effettuata in occasione di un evento pubblico che si organizzerà entro il mese di novembre 2021.

Potrebbe piacerti anche