Home CRONACA Furbetti del cartellino, Viscomi: ‘Occorre una rivoluzione civile’