Home SPORT Il Cosenza scivola a Lecce

Il Cosenza scivola a Lecce

di Anna Franchino
348 visualizzazioni


Regge solo un tempo il Cosenza al Via del Mare contro il Lecce. I rossoblù spaventano i salentini e al primo affondo vanno in gol con la rete del redivivo Garritano. Poi la gioia degli oltre 500 tifosi giunti dalla Calabria si spegne tre minuti più tardi con il pareggio lampo di Tabanelli che supera Perina con un preciso rasoterra da fuori aria. Ristabilita la parità il Cosenza Riparte ma al 10º minuto Mungo non sfrutta appieno la doppia occasione. Dall’altra parte è l’ex di turno La Mantia ad impensierire la difesa rossoblu’, ma Perina è attento sulla sua conclusione. Primo tempo che scivola via senza troppi sussulti e così si va a riposo con il risultato di parità. Nella ripresa la musica cambia, il Cosenza è meno lucido rispetto all’avvio di gara e così la squadra di Liverani ne approfitta. E al 15º è proprio La Mantia a portare in avanti i pugliesi, l’attaccante passa alle spalle di Dermaku, incorna e batte Perina. Una rete senza esultanza per i suoi trascorsi a Cosenza. Braglia prova a cambiare qualcosa ma passano solo quattro minuti ed è ancora La Mantia a firmare la doppietta personale, spingendo in rete l’assist di Mancosu. Il Cosenza fa fatica a reagire e così si arriva al fischio finale con il risultato di 3 a 1. Il Lecce esulta per aver agguantato in testa alla classifica il Brescia, ed è ad un passo dal doppio salto di categoria, mentre il Cosenza si rituffa nel lavoro perché domenica al Marulla c’è un derby importantissimo per la classifica e per il morale quello contro il Crotone che viaggia a vele spianate, e servirà una prova di forza per interrompere il loro momento positivo.

Potrebbe piacerti anche