Home ATTUALITA' Incendi: varate azioni contrasto nel Cosentino

Incendi: varate azioni contrasto nel Cosentino

di Anna Franchino
201 visualizzazioni


L’alto Tirreno cosentino, in particolare i comuni di Aieta e Tortora, e la zona ricadente nel comune di Orsomarso che rientra nel Parco del Pollino, sono state individuate dal Nucleo informativo antincendio boschivo del Comando tutela forestale, come territori particolarmente interessati da incendi boschivi. Il dato è emerso in occasione della presentazione, nella sede del Gruppo carabinieri Forestali di Cosenza, delle attività di prevenzione e lotta agli incendi per la stagione in corso. A questo proposito, in seguito alla sperimentazione effettuata nella stagione estiva dello scorso anno, i volontari delle associazioni già in convenzione con il Comando Generale dei Carabinieri, assieme a Legambiente, Federparchi e Wwf – è stato detto – collaboreranno con le stazioni Forestali e dei Parchi. Le stazioni dei carabinieri Forestali e quelle Parco saranno in costante collegamento con i referenti dei gruppi di volontari che parteciperanno in specifiche attività di sorveglianza del territorio facilitando i compiti degli Enti preposti, velocizzando sia le attività di spegnimento e quelle repressive di competenza tipica delle forze dell’ordine. “Il successo della lotta agli incendi estivi – ha dichiarato il comandante regionale carabinieri Forestali Giorgio Maria Borrelli – è infatti legato a un efficace servizio di avvistamento e alla rapidità delle operazioni. Il nostro obiettivo è intervenire tempestivamente per salvaguardare quanto più possibile il nostro patrimonio boschivo”. La presenza dei Carabinieri forestali in queste particolari zone sarà aumentata con l’arrivo di altro personale da fuori regione, altamente specializzato.

Potrebbe piacerti anche