Home ATTUALITA' La Camera di Commercio di Cosenza è finalista del Premio nazionale Agenda Digitale 2021

La Camera di Commercio di Cosenza è finalista del Premio nazionale Agenda Digitale 2021

da Red
40 visite

La Camera di Commercio di Cosenza è tra le 3 finaliste del Premio Agenda Digitale 2021, settima edizione dei premi dell’Osservatorio Agenda digitale del Politecnico di Milano istituiti per dare visibilità alle aziende e alle Pubbliche amministrazioni italiane più innovative.

Il premio rientra nell’ambito dell’attività di ricerca dell’Osservatorio Agenda Digitale ed ha l’obiettivo di sostenere la cultura dell’innovazione digitale nel nostro Paese, generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle migliori esperienze di digitalizzazione, premiare e dare visibilità alle aziende e alle PA italiane più innovative, contribuire ai processi di ricerca dell’Osservatorio stesso.

La Camera di Commercio di Cosenza è finalista nella sezione “Agende Digitali degli Enti Locali”, unico Ente Locale del Mezzogiorno, grazie al progetto “Diamoci una mano”, un’iniziativa a costo zero nata all’interno dell’ente, su proposta degli stessi dipendenti, per stimolare il trasferimento di competenze digitali all’interno dell’organizzazione e accrescere le competenze dei singoli per migliorare l’efficienza dei processi e dei servizi erogati. Il progetto realizzato dalla Camera prevede la possibilità per ciascun dipendente di offrire parte del proprio tempo per condividere con gli altri le sue conoscenze digitali e, specularmente, di chiedere una mano ai colleghi, grazie ad una piattaforma web dedicata, su argomenti per i quali pensa di aver bisogno di aiuto.

Un’idea semplice quanto innovativa che favorisce un atteggiamento positivo e crea un clima di collaborazione reciproca generando fiducia e senso di appartenenza. Un atteggiamento stimolato, valorizzato e riconosciuto dall’Ente anche ai fini della performance individuale del personale.

A contendersi il primo posto con la Camera di Commercio, il Comune di Bologna e il Comune di Piacenza, nell’evento finale che si terrà online e al quale è possibile partecipare gratuitamente registrandosi al link https://bit.ly/convegno2022 anche per esprimere il proprio voto in qualità di giuria popolare.

Come sottolinea il Presidente Klaus Algieri, “E’ una grande soddisfazione apprendere che l’impegno nella gestione delle nostre risorse umane e nella loro valorizzazione sia riconosciuto anche al di fuori del nostro territorio ed è altrettanto stimolante competere con Pubbliche Amministrazioni del calibro di quelle selezionate dall’Osservatorio del Politecnico di Milano, nato per essere un «luogo» qualificato, indipendente, duraturo e stabile nel tempo in cui sviluppare il dialogo tra mondo dell’innovazione Digitale e quello della Politica, del Governo e della PA.”

L’Osservatorio Agenda Digitale, giunto alla nona edizione, mira infatti ad offrire ai Decision Maker modelli interpretativi, strumenti fondati su solide evidenze empiriche e spazi di confronto per attuare le opportunità offerte dall’Innovazione Digitale in relazione ad alcuni grandi temi che condizionano la competitività del Paese (efficienza della PA, lotta all’evasione fiscale, sostegno allo sviluppo, ecc.). Ne sono sostenitori enti come AGID – Agenzia per l’Italia digitale, Repubblica Digitale, OpenCoesione e ha il patrocinio del MISE, dell’ISTAT, di SOGEI, di Unioncamere e di gran parte delle Regioni italiane, tra cui la Regione Calabria, oltre che delle principali associazioni di categoria del settore.

Sono finalisti del premio per le altre sezioni in concorso: GSP-Gestione Servizi Privati, Giunko e Sistem-evo Tech Company, per la categoria “Imprenditorialità al servizio della PA”; Regione Lazio, Regione Piemonte e Regione Toscana, per la categoria “Agende Digitali Regionali”; Dipartimento della Funzione Pubblica, Ministero della Salute, Ministero dell’Istruzione, per la categoria “Attuazione dell’Agenda digitale”.

Potrebbe piacerti anche