Home ATTUALITA' Lavori tratto A2, sì Anas a richieste Città metropolitana

Lavori tratto A2, sì Anas a richieste Città metropolitana

di Anna Franchino
304 visualizzazioni


“Riqualificazione del tratto Campo Calabro-Reggio Calabria dell'”A2 – Autostrada del Mediterraneo”, confermato l’accoglimento di tutte le richieste avanzate all’Anas da Comune e Città metropolitana”. Ne dà notizia un comunicato della Città metropolitana. “Ieri mattina in Prefettura, come da programma – si aggiunge nella nota – si sono svolti i lavori del Cov (Comitato operativo per la viabilità provinciale) coordinati dal viceprefetto vicario Anna Aurora Colosimo, presenti per il Comune la MetroCity il vicesindaco metropolitano e consigliere comunale Riccardo Mauro e, per parte tecnica, Lorenzo Benestare per il Comune e Pietro Foti per la Città metropolitana, e per Anas, tra gli altri, il direttore dei lavori di manutenzione straordinaria del tratto autostradale Campo Calabro-Reggio Calabria Antonella Pirrotta. Presenti ai lavori del Cov anche rappresentanti di forze dell’ordine, vigili del fuoco, Azienda ospedaliera per quanto attiene al servizio ambulanze, Protezione civile. Come già nell’accordo informalmente raggiunto il 4 luglio a Palazzo Alvaro e poi formalizzato tramite la missiva inviata all’Anas dal sindaco Giuseppe Falcomatà, il vicesindaco metropolitano Mauro ha reiterato la richiesta di turni a pieno regime di notte e nei fine-settimana, lavori senza soluzione di continuità anche per l’intero periodo estivo, mezzo di soccorso presente in loco e operativo almeno 12 ore, l’ausilio delle forze dell’ordine per coadiuvare la Polizia municipale nel proprio operato lungo il tratto autostradale in corso di riqualificazione e, laddove possibile e nelle modalità sostenibili, sulle arterie cittadine oggetto d’interventi, il potenziamento della segnaletica verticale e la sua implementazione con gli orari di chiusura al traffico veicolare, il sistematico rispetto degli stessi orari di chiusura anche per scongiurare le frequenti, pericolose ‘inversioni a U’ nei pressi degli svincoli autostradali, il potenziamento della manodopera impiegata nelle operazioni di manutenzione specialmente quanto ai turni festivi e notturni, la tempestiva realizzazione dell’attraversamento della fiumara del Gallico, il completamento della segnaletica orizzontale sui tratti urbani già asfaltati da Anas e l’avviamento dei lavori rispetto all’ulteriore lotto da 7,5 km, tempi celeri e certi rispetto al complesso dei lavori che in origine avrebbero dovuto avere inizio entro la fine dell’agosto 2018 per terminare da cronoprogramma nel giro di 60 giorni e, in definitiva, il pedissequo rispetto dell’intero dettato della Convenzione sottoscritta da Comune, Città metropolitana e Anas il primo agosto scorso e successivamente ratificata dal Consiglio comunale e dal Consiglio metropolitano e un’adeguata pubblicizzazione a mezzo stampa di tutte queste misure”. “Per parte sua – si afferma ancora nel comunicato – Anas ha assentito a tutte le richieste formulate da Comune e Città metropolitana, come già da pieno accordo informale intervenuto nella giornata di ieri. La Prefettura ha preso atto della proficua collaborazione tra gli Enti locali e l’Anas. Il vicesindaco metropolitano Riccardo Mauro ha quindi depositato la missiva inviata dal primo cittadino ai vertici Anas, con cui sono state formalizzate le richieste avanzate da Comune e Città metropolitana”.

Potrebbe piacerti anche