Home breaking-news ‘Ndrangheta: operazione Metameria, sequestro beni per 7 milioni

‘Ndrangheta: operazione Metameria, sequestro beni per 7 milioni

di Red
Published: Last Updated on 60 visualizzazioni

Beni per circa 7 milioni di euro sono stati sequestrati dai Carabinieri a Reggio Calabria a conclusione di approfondimenti patrimoniali coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia. Il provvedimento è stato eseguito  nell’ambito dell’operazione “Metameria” del 16 febbraio 2021, che aveva portato a 28 provvedimenti cautelari e a ricostruire i rapporti della cosca Condello di Archi con imprenditori ritenuti asserviti totalmente alla ‘ndrangheta. Erano state sequestrate 8 ditte nei settori dell’edilizia e del turismo, per un ammontare di circa 6 milioni di euro.

Adesso altri sequestri che hanno riguardato 7 imprese operanti nei settori dell’edilizia ed impianti elettrici, officine meccaniche per mezzi pesanti, onoranze funebri e distribuzione di carburanti per autotrazione, 44 immobili nella provincia di Reggio Calabria e Cosenza, 65 autoveicoli, 4 quote societarie e disponibilità finanziarie per 155.000 euro, per un valore complessivo di oltre 7 milioni di euro.

Precedentemente, il 13 maggio del 2021, l’indagine aveva portato anche al sequestro di cinque imprese del reggino per un valore di 15 milioni di euro e alla denuncia di 15 persone per riciclaggio e autoriciclaggio, violazione delle norme sulle accise e per fatturazione per operazioni inesistenti.  I carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria nei giorni scorsi hanno inoltre sequestrato quasi 500.000 euro, una parte dei quali nascosti sotto terra, Due le denunce per ricettazione.

Potrebbe piacerti anche