Truffa vendita online pellet, 26enne crotonese arrestato a Savona. Indagati anche 16 calabresi

Redazione

La Guardia di Finanza di Savona ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di un 26enne crotonese. L’accusa è truffa aggravata e molestie telefoniche. Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Savona, su richiesta della locale Procura della Repubblica. La truffa online, stando a chi indaga, ammonta a circa 80mila euro. Secondo le indagini, il 26enne sarebbe riuscito a suggestionare la vittima, promettendole, tramite l’invio di numerosissimi messaggi, sia scritti sia vocali, l’invio di fantomatici quantitativi ingenti di pellet, posti in vendita su piattaforme online a prezzi vantaggiosi. La vittima sarebbe stata indotta dal crotonese a corrispondere cospicue somme di denaro senza, però, ricevere mai alcun prodotto commercializzato. Per rendere difficoltosa alla persona offesa la propria identificazione, il truffatore ha utilizzato utenze telefoniche riconducibili a terze persone, facendosi successivamente accreditare le somme provento di reato su rapporti finanziari e carte di credito intestate ad altre 16 persone compiacenti, anch’essi residenti in Calabria, i quali ora dovranno rispondere per riciclaggio.

©2023 TEN TV Teleuropa Network – Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia
©2023 TEN TV Teleuropa Network – Tutti i diritti riservati.
Powered by Rubidia