Home SPORT Pallanuoto: Cosenza, brutto ko, play off più difficili

Pallanuoto: Cosenza, brutto ko, play off più difficili

di Anna Franchino
492 visualizzazioni


Brutta battuta d’arresto per Cosenza, superata a Firenze per 11-8. Il ko arriva infatti contro la penultima in classifica, ma pesa tanto, in una giornata in cui Flegreo e Acquachiara, rispettivamente seconda e terza in classifica, hanno rimediato due sconfitte. Era l’occasione giusta per avvicinarsi alla zona playoff mettendosi in una posizione di forza, e invece le ragazze di Fasanella hanno lasciato l’intera posta in palio ad una squadra meno forte tecnicamente ma più determinata. La gara si era messa anche bene per le silane, in vantaggio a termine del primo tempo con Garritano e Screnci. Firenze non molla, mentre Cosenza fatica al centro e non è precisa dal perimetro. A metà gara il tabellone segna un pareggio giusto, ma nel resto della gara Firenze lo spezza costringendo le ospiti ad una rincorsa continua. Federica Morrone, classe 2005, lancia qualche messaggio agli allenatori delle selezioni azzurre segnando 4 gol in meno di 12 minuti, e mantiene a galla una squadra che nel quarto tempo si sgretola. Calonaci completa il poker personale nel momento decisivo della gara, e le rossoblu, senza Citino fuori per tre falli, non hanno la forza di reagire. La vittoria di Firenze lascia l’amaro di bocca per l’occasione persa ma non chiude ancora i conti in una corsa playoff che però diventa sempre più complicata.
Firenze – Cosenza 11-8 (1-2; 3-2; 4-3; 3-1)
Ngm Firenze: Pellegrino, Capaccioli , Curandai 1, Ferrini, Merli, Calonaci 4, Baldi C. 1, Azzini 1, Baldi G. 3, Nardi, Rocca, Baldini, Scali 1. All. Colajocco.
Cosenza: Sena, Citino, Gallo 1, Presta, Greco, Ferriero, Morrone 4, Basile, Screnci 2, Zaffina, Nisticó, Garritano, Manna. All: Fasanella.
Arbitro: Bensaia.
Note: Espulsioni: Firenze: 1/10; Cosenza 4/11 più un rigore trasformato da Garritano. Uscita Citino per limite falli.

Potrebbe piacerti anche