Home SPORT Pallavolo: Palmi la spunta al quinto set, ad Aci Castello non basta un Lucconi da record

Pallavolo: Palmi la spunta al quinto set, ad Aci Castello non basta un Lucconi da record

di Anna Franchino
39 visualizzazioni

Due ore e trentuno minuti di partita, 12.660 secondi di spettacolo in un match con 236 punti messi a segno dalle due squadre. Le emozioni regalate ieri dall’incontro tra la OmiFer Palmi e la Sistemia Aci Castello sono state un vero e proprio spot pubblicitario per questo sport.
Un Lucconi da record italiano con 48 punti messi a tabellino non è bastato contro una OmiFer Palmi di grande carattere che ha saputo giocare di squadra.
Gli importanti contributi di un eccellente Domenico Laganà con 29 punti e del costante Mattia Rosso con 18, hanno permesso a Palmi di vincere una gara molto importante ai fini della classifica.
Molto positive anche le prestazioni di Paris, Marra e Guarienti Zappoli.

Per questa gara il coach della squadra di casa Antonio Polimeni decide di schierare Laganà dall’inizio come opposto; il capitano Paris in regia; Gitto e Marra al centro; Russo e Rosso di banda e Fortunato come libero.
L’allenatore ospite Waldo Kantor schiera Cottarelli al palleggio; Smiriglia e Frumuselu al centro; Guarienti Zappoli e Gradi di banda; Lucconi opposto; Zito libero.

Il match parte subito tiratissimo con le due squadre che lottano punto a punto (8-7, poi 16-14), ma la squadra di Polimeni accelera proprio nella fase finale del parziale aggiudicandoselo per 25-20.
Nel secondo set non si fa attendere la risposta degli ospiti che sfruttando un buon gap iniziale riescono a gestire il vantaggio portandosi prima sul 15-21 e chiudendo dopo sul 21-25.
Il terzo set è una battaglia interminabile. Quarantotto sono i minuti di gioco disputati e ben settantaquattro i punti messi a segno per poterselo aggiudicare. Palmi parte subito bene (8-6), ma gli ospiti non hanno la minima intenzione di mollare la presa sull’incontro (16-15, poi 20-21). Arrivati ai vantaggi va in scena un vero e proprio spettacolo pallavolistico con le due squadre che si rispondono tirando fuori colpi eccezionali da una parte all’altra della rete. Dopo quello che si potrebbe definire un set all’interno del set, Palmi la spunta portandosi sul 38-36, facendo esplodere il numeroso pubblico del PalaBotteghelle.
Nel quarto set le due squadre sono stanche, Palmi non ha più lo stesso ritmo del parziale precedente, mentre Aci Castello continua a martellare con Lucconi e Zappoli. Sul 16-21 per gli ospiti Palmi issa bandiera bianca (19-25) e si va dunque al tie-break.
L’ultimo parziale è un mix di adrenalina e spettacolo. Il nervosismo e la carica agonistica è palpabile a tal punto che gran parte del pubblico si ritrova a dover osservare la partita in piedi.
Al cambio di campo la squadra di casa è avanti per 8-7, ma gli ospiti continuano a servire il solito Lucconi che in giornata di grazia riporta il risultato in parità (10-10). E’ qui che Palmi tira fuori il carattere e la grinta, soprattutto dai giocatori più esperti.
Sul 12-11 il match sembra ancora in bilico ma Paris e i suoi riescono a portare a casa l’incontro (15-12) e a riconquistare la vetta del girone blu.

A fine partita il capitano Matteo Paris commenta cosi: “E’ stata una partita bellissima, mi sono divertito molto contro una squadra composta da molti giovani promettenti. Complimenti a loro perché hanno giocato una partita praticamente perfetta.”
Anche il coach Antonio Polimeni si è complimentato con gli ospiti: “Bravi loro davvero, Lucconi con 48 punti è davvero tanta roba. Abbiamo ottenuto una vittoria importante contro una squadra importante. Ho dei ragazzi esemplari che danno il massimo ogni giorno. Vedere tanto impegno in ogni allenamento non è da poco, adesso testa a Ottaviano.”

Palmi – Aci Castello |  3-2
(25-20, 20-25, 38-36, 19-25, 15-12)

Palmi: Marra 12, Fortunato (L1), Gitto 13, Amato ne, Prespov 2, Russo 12, Rosso 18, Paris 1, Nicolò ne, Di Carlo (L2) ne, Pizzonia ne, Laganà 29, Remo. All. Polimeni

Aci Castello: Zito (L), Maccarone, Zappoli 15, Lucconi 48, Gradi 3, Vintaloro ne, Frumuselu 6, Di Franco 2, Andriola, Smiriglia 11, Battaglia ne, Cottarelli 5. All. Kantor

Arbitri: Eustachio Papapietro e Marco Colucci

Potrebbe piacerti anche