Home breaking-news Percepisce indebitamente 30.000 euro, donna indagata a Reggio Calabria

Percepisce indebitamente 30.000 euro, donna indagata a Reggio Calabria

di Red
59 visualizzazioni

Avrebbe percepito indebitamente oltre 30.000 euro di incentivi statali, destinati ad aprire una sartoria. Una donna di 31 anni è stata adesso denunciata dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. La donna  ha ottenuto da Invitalia un’agevolazione economica pari a 30.709,35 euro per avviare un’attività di sartoria in via Sbarre Inferiori. Le investigazioni, eseguite dal Gruppo della Guardia di Finanza di Reggio Calabria avrebbero però accertato che la beneficiaria degli incentivi statali ha omesso di destinare il contributo economico ricevuto alle finalità per le quali era stato concesso dall’agenzia governativa, non esercitando di fatto alcuna attività economica, sebbene formalmente avviata. Per questo, la Procura reggina, acquisiti gli elementi, ha emesso un avviso di conclusione delle indagini preliminari per il reato di malversazione a danno dello Stato.

Potrebbe piacerti anche