Home breaking-news Picchiano e rapinano rivenditore di auto per un debito

Picchiano e rapinano rivenditore di auto per un debito

di Isabella Roccamo
475 visualizzazioni

La Polizia di Crotone ha arrestato tre persone, ritenute responsabili di una rapina ai danni di un rivenditore di automobili sulla SS 106. Si tratta di un uomo di 52 anni, suo figlio di 27 anni e di un 47enne. La rapina e’ stata messa a segno ai danni di un cittadino di nazionalità bulgara, aggredito e malmenato da quattro persone che al termine del pestaggio si sono impossessate di una delle auto esposte, una Fiat 500, fuggendo con altre due vetture con le quali erano arrivati. L’aggressione sarebbe maturata a causa di un debito che la vittima aveva  con uno di loro, il quale, però, recatosi insieme ai parenti per chiedere conto del credito, ha aggredito il debitore con calci e pugni . La vittima sarebbe stata colpita anche con  un badile. Gli  agenti della Squadra Mobile e della Squadra Volante hanno identificato anche il quarto componente della spedizione punitiva e della rapina.

Potrebbe piacerti anche