Home breaking-news Procura di Paola chiude indagini su Massimo Ferrero

Procura di Paola chiude indagini su Massimo Ferrero

da Red
21 visite

La Procura di Paola ha chiuso le indagini sull’ex presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, arrestato a Milano lo scorso dicembre nell’ambito di un’inchiesta per reati societari e bancarotta. Nel procedimento che lo aveva visto finire in carcere, sono coinvolte altre 8 persone, tra cui la figlia e un nipote di Ferrero.

L’imprenditore, che era finito nel carcere di San Vittore e poi ai domiciliari, si trova al centro di un’intricata vicenda che parte dal crac di 4 società operanti nel settore alberghiero, turistico e cinematografico, con sede in provincia di Cosenza. Secondo l’accusa, Ferrero avrebbe dirottato, tra il 2011 e il 2012, ingenti fondi appartenenti ad una società, che aveva la sede nello studio di un commercialista cosentino. E questo per sottrarli ai creditori.

La figlia di Ferrero, Vanessa, è coinvolta come amministratore unico di una delle società interessate dall’inchiesta, ma sarebbe stato sempre il padre, in realtà, a gestirla. La cosa ha portato a dissapori in famiglia, che furono, all’epoca, anche esternati alla stampa.

Potrebbe piacerti anche