Home SPORT Serie B: Cosenza battuto ad Empoli, ma Tutino lo tiene per i capelli

Serie B: Cosenza battuto ad Empoli, ma Tutino lo tiene per i capelli

di Anna Franchino
171 visualizzazioni

Il Cosenza perde in malo modo con l’Empoli, ma resta aggrappato ad una flebile possibilità  in virtu’ dei risultati maturati da Ascoli e Pordenone. La squadra di Occhiuzzi senza Falcone squalificato per un turno schiera tra i pali Saracco  e regge quasi per mezz’ora del primo tempo. Poi la capolista dopo una parata del portierone rossoblù e una traversa colpita qualche minuto dopo da La Mantia sulla ribattuta, con il numero 1 ospite bravo ad alzare in corner sulla battuta di Haas, sblocca il risultato e dilaga.  Prima al 30esimo la trattenuta in area di Idda ai danni di La Mantia. L’arbitro decreta il calcio di rigore e ammonisce il difensore rossoblù. Mancuso spiazza Saracco e porta l’Empoli in vantaggio. Al 39esimo La Mantia firma il 2-0 per i padroni di casa e chiude così il primo tempo in favore dei padroni di casa. Nella ripresa iniziativa personale di Carretta, tiro di sinistro e Brignoli blocca facilmente. A 16esimo la terza rete dell’Empoli siglata ancora da La Mantia. Doppietta per l’ex attaccante rossoblù.  Al 19esimo la squadra di Dionisi chiude definitivamente la pratica con il quarto goal segnato grazie ad un colpo di testa vincente di Bajrami.  L’Empoli festeggia così con due giornate d’anticipo la vittoria del campionato e la serie A, mentre il Cosenza deve sperare di vincere nelle prossime sfide per cercare la salvezza attraverso i playout. La rete di Tutino allo scadere nella sfida tra Pordenone e Salernitana tiene in corsa la squadra di Occhiuzzi che nell’ultima giornata affronterà proprio i friulani.

IL TABELLINO

EMPOLI: Brignoli; Sabelli, Romagnoli, Nikolaou, Parisi; Haas (38′ st Ricci), Stulac (24′ st Damiani), Zurkowski (31′ st Bandinelli); Bajrami; La Mantia (24′ st Moreo), Mancuso (31′ st Matos). A disposizione: Furlan, Terzic, Crociata, Olivieri, Casale, Fiamozzi, Pirrello. All. Dionisi.

COSENZA: Saracco; Antzoulas (29′ st Tiritiello), Idda, Legittimo; Corsi (12′ st Bouah), Ba (25′ st Sciaudone), Kone, Crecco; Tremolada; Carretta (25′ st Sueva), Gliozzi (25′ st Trotta). A disposizione: Matosevic, Sacko, Vera, Ingrosso. All. Occhiuzzi.

ARBITRO: Francesco Fourneau di Roma 1 (Muto – Capaldo). IV UOMO: Simone Sozza di Seregno.

MARCATORI: 31′ pt rig. Mancuso, 39′ pt e 16′ st La Mantia, 19′ st Bajrami.

NOTE: Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: 30′ pt Idda (C), 41′ pt Mancuso (E), 38′ st Haas (E). Angoli: 5-3 (pt 4-0). Recupero: 1′ pt; 0′ st.

 

Potrebbe piacerti anche