Home breaking-news Serie BKT, Cosenza KO pesante a Venezia

Serie BKT, Cosenza KO pesante a Venezia

di Gianluca Pasqua
26 visualizzazioni

Che non sarebbe stata una gara facile a Venezia lo si sapeva, già nella gara d’andata al Marulla i lagunari avevano messo a dura prova i rossoblù. Al Penzo l’undici di Zanetti ha superato i lupi rischiando poco e concretizzando con cinismo tre delle occasioni create, ma soprattutto non offrendo alla formazione ospite la possibilità di rientrare in gara. Il vantaggio dei padroni di casa è arrivato quasi al termine della prima frazione, un tempo sostanzialmente equilibrato in cui i veneti hanno sfiorato il gol in una sola circostanza sul colpo di testa di Fiordilino.  Un’altra testa ha determinato la svolta della gara, sugli sviluppi di un corner prima Crnigoj è svettato a centro area indirizzando il pallone sotto porta dove Ceccaroni ha schiacciato colpendo la spalla di Gliozzi che ha deviato la sfera alle spalle di  Gol rocambolesco ma pesantissimo.

Ci ha provato il Cosenza a riportarsi in parità ma ad inizio ripresa Maenpaa è stato reattivo sulla girata di Ingrosso. Il bolide di Crnigoj dalla distanza ha mortificato le velleità del Cosenza. Il tecnico Occhiuzzi ha provato a inserire forze fresche che non hanno avuto un impatto positivo su una gara compromessa. Il tris di Esposito su calcio di punizione ha chiuso definitivamente i giochi. Per il Cosenza,che paga le assenze di diversi elementi in mediana,  una pesante battuta di arresto a cinque giornate dalla fine del campionato. Urge una reazione forte a partire dalla gara con il Pisa.

 

VENEZIA: Maenpaa; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Ricci; Crnigoj (39′ st St Clair), Fiordilino (39′ st Rossi), Maleh; Aramu (19′ st Esposito); Di Mariano (19′ st Johnsen), Forte (30′ st Dezi). A disposizione: Pomini, Ferrarini, Molinaro, Cremonesi, Felicioli, Bocalon, Karlsson. All. Zanetti.

COSENZA: Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo; Bouah (14′ st Corsi), Kone (1′ st Bahlouli), Sciaudone (14′ st Sacko), Crecco; Tremolada (25′ st Trotta); Carretta (14′ st Sueva), Gliozzi. A disposizione: Matosevic, Saracco, Tiritiello, Schiavi, Vera, Antzoulas. All. Occhiuzzi.

ARBITRO: Giacomo Camplone di Pescara (Scatragli – Saccenti). IV UOMO: Matteo Gariglio di Pinerolo.

MARCATORI: 43′ pt Ceccaroni, 13′ st Crnigoj, 34′ st Esposito.

NOTE: Partita disputata a porte chiuse. Cielo nuvoloso con pioggia a tratti e temperatura di circa 11°C. Terreno di gioco in buone condizioni. Prima del calcio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’avvocato Giuseppe Carratelli, ex Presidente del Cosenza Calcio scomparso quest’oggi. Per l’occasione il Cosenza ha indossato la fascia di lutto al braccio. Ammoniti: 9′ pt Idda (C), 6′ st Sciaudone (C), 17′ st Legittimo (C), 30′ st Forte (V). Angoli: 9-3 (pt 4-2). Recupero: 1′ pt; 3′ st.

Potrebbe piacerti anche