Home ATTUALITA' Sila più pulita con i volontari a bordo del trenino storico

Sila più pulita con i volontari a bordo del trenino storico

di Red
21 visualizzazioni

Una giornata ecologica accompagnata anche dal bel tempo e dall’entusiasmo dei partecipanti che, muniti di kit necessario per la raccolta fornito dai partner aderenti all’iniziativa, sono stati ben felici di rispondere all’iniziativa di Ferrovie della Calabria per vedere i boschi più puliti. Il “raccolto” di sabato 30 ottobre ha dato, purtroppo, i suoi abbondanti frutti: carcasse di elettrodomestici in disuso, molti pneumatici e rifiuti di ogni tipo che hanno riempito un intero cassone agganciato in coda al treno. Rifiuti che il Comune di Spezzano della Sila provvederà a smaltire.

Nemmeno la pioggia che è caduta durante la sosta nella stazione intermedia di arrivo e ripartenza, San Nicola a Silvana Mansio, ha rallentato l’entusiasmo dei partecipanti. Durante la corsa, sono stati vissuti momenti di coinvolgimento generale, allietati dal folklore locale della musica dal vivo eseguita dal gruppo Hosteria di Giò. Al termine della giornata tutti i volontari che hanno preso parte all’iniziativa, sono stati accolti e ristorati alla Casa del Forestiero di Camigliatello e qui a salutarli e ringraziarli sono stati i rappresentanti delle associazioni ed enti che hanno collaborato: Mario Ambrogio, Campagna Amica – Coldiretti Calabria; Pietro Tarasi, Consorzio Patata della Sila Igp; Simone Mele, Associazione Sila Pulita onlus; Giovanni Vizza, Associazione Guide ufficiali del Parco; Giovanni De Meco, Associazione Sila Sports Adventure; Eugenio Celestino, presidente Proloco Camigliatello, la Proloco di Lorica e William Lo Celso dell’Hotel Tasso che ha riscaldato i partecipanti con un ottimo vin brulè.

Potrebbe piacerti anche