Home breaking-news Sono oltre 220 gli iscritti alla 9^ salita Morano Campotenese

Sono oltre 220 gli iscritti alla 9^ salita Morano Campotenese

di Gianluca Pasqua
364 visualizzazioni


Morano Calabro – La 9^ Salita Morano – Campotenese apre con il primo scratch, ossia oltre 220 le presenze confermate al 5° Round di Campionato Italiano Velocità Montagna, organizzata dallo staff della Morano Motorsport, che dal 14 al 16 giugno porterà in provincia di Cosenza importanti nomi delle salite internazionali.

Lotteranno per il successo Omar Magliona su Osella PA 2000 Honda il sardo leader tricolore, Christian Merli su Osella FA 30 EVO Zytek ufficiale, il trentino Campione Italiano ed Europeo in carica e leader continentale, il fiorentino 10 volte Europeo e 12 tricolore Simone Faggioli su Norma M20 FC Zytek ufficiale, lo svizzero Fabien Bouduban su Norma M20 FC, il trevigiano Denny Zardo su Norma M20 FC che si è lanciato alla rincorsa del tricolore sin dal Nevegal, il giovane umbro Michele Fattorini su Osella FA 30, 2°in CIVM, il giovanissimo sardo Giuseppe Vacca su Osella PA 2000 Honda, attualmente al 3° posto. Un nuovo confronto tra i protagonisti delle sportscar motori moto sarà tra il leader veronese Federico Liber su Gloria, contro il lucano Achille Lombardi su Osella PA 21 Jrb BMW da 1000 cc e la giovanissima rivelazione siciliana Luigi Fazzino sulla Osella PA 21 Jrb Suzuki. Folta la pattuglia dei piloti calabresi e non solo, a caccia anche dei preziosi punti del Trofeo Italiano Velocità Montagna, oltre ai contendenti del Campionato Italiano Bicilindriche. Tra i piloti della regione di spicco, Rosario Iaquinta, il castrovillarese mira a rinsaldare la vetta del gruppo CN sulla Osella PA 21 EVO, mentre in Racing Start 2.0 un altro driver di Castrovillari Arduino Eusebio è leader con la Renault Clio RS, mentre nella classe 1.4 è al comando il cosentino Nicola Costabile sulla Volkswagen Polo. Il reggino Domenico Morabito, il lametino Angelo Mercuri, Antonio Ferragina e Giuseppe Torcasio sono tra i certi protagonisti calabresi delle bicilindriche.

Soddisfazione espressa dai vertici di Morano Motorsport, dell’Automobile Club Cosenza, dell’Amministrazione Comunale di Morano e di quella Provinciale di Cosenza per il primo risultato ottenuto dall’evento che ha il suo centro in uno dei Borghi più belli d’Italia. “È una gratificazione per la nostra gara, per il contributo che la stessa può offrire al Campionato Italiano che gode di sempre maggiore prestigio e fama” – hanno detto i vertici dello staff organizzatore.

Potrebbe piacerti anche