Home Eventi Teatro Rossosimona, debutta al Sannazaro di Napoli con “El blues di loi”

Teatro Rossosimona, debutta al Sannazaro di Napoli con “El blues di loi”

di Anna Franchino
31 visualizzazioni

Una nuova importante produzione, un debutto che consolida il percorso della compagnia Teatro Rossosimona diretta da Lindo Nudo sulla scena contemporanea nazionale. Sarà ancora una volta Napoli, dopo la felice esperienza al Teatro Festival Italia, ad accogliere la prima dello spettacolo “El blues di Loi”, dal 22 al 24 ottobre al teatro Sannazaro: una performance teatrale dove un’attrice e un poeta accompagnati da un musicista portano in scena i versi di una delle personalità poetiche più potenti del secondo Novecento italiano, Franco Loi. Una sfida raccolta dall’intensa attrice Milvia Marigliano – già interprete di “Ombretta Calco”, altra fortunata produzione Rossosimona, – e Igor Esposito – drammaturgo contemporaneo fra i più interessanti, già autore per la compagnia calabrese di “Radio Argo” e “La vita dipinta” – per la prima volta nei panni dell’attore, oltre che autore del testo teatrale. A valorizzare tempi e toni la tromba e le sonorizzazioni di Ciro Riccardi, che affianca gli interpreti nell’avvicendarsi dello spettacolo che vede la supervisione di Peppino Mazzotta, da anni vicino, per amicizia e partecipazione, alla produzione di Teatro Rossosimona. “Un blues – si legge nelle note di regia a firma di Esposito e Mazzotta – che si dipana attraverso quattro stazioni drammaturgiche. Nella prima è il poeta a prendere parola per divenire, al contempo, confessione e meditazione sull’atto del fare poesia e del vivere. Nella seconda stazione prende corpo il teatro in cui il poeta è vissuto, la città di Milano, modulando malinconie, sogni, speranze, memorie e rabbia. E qui il canto s’invera grazie al dialetto milanese, al quale Loi è sempre rimasto fedele e che nel recital, pur nell’ardua traducibilità d’ogni verso, si alterna all’italiano e al napoletano, marcando il valore universale della poesia di Loi. Infine, nella terza e quarta stazione, dialogano e si sovrappongono, in un violento chiaroscuro, l’amore e la morte per poi ritornare alla voce del poeta che noi, oggi e sempre, vogliamo ricordare”. Teatro Rossosimona è compagnia riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Impresa di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione dal 2003 e nel 2004 ha ottenuto il riconoscimento della Regione Calabria come compagnia professionale (L.R. n. 19/2017).

Potrebbe piacerti anche