Home breaking-news Trebisacce, fondi per l’acquedotto Giordomenico

Trebisacce, fondi per l’acquedotto Giordomenico

di Isabella Roccamo
320 visualizzazioni

 

 Il Comune di Trebisacce, nell’ambito degli stanziamenti attivati dalla Regione Calabria – Dipartimento Protezione Civile, ha ottenuto un finanziamento pari ad euro 150.000,00 destinati al ripristino e messa in sicurezza della condotta adduttrice principale dell’acquedotto comunale “Giordomenico”, sita in località Saraceno.Finalità del finanziamento è quella di provvedere alla realizzazione di investimenti strutturali ed infrastrutturali destinati alla mitigazione del rischio idraulico ed idrogeologico, nonché all’aumento del livello di resilienza delle strutture e infrastrutture presenti sul territorio e sottoposte in questi anni ad una serie di sollecitazioni derivanti da eventi naturali di intensa entità.L’intervento permetterà una ristrutturazione della storica condotta idrica della città di Trebisacce oltre ad una serie di interventi di riparazione che garantiranno il perdurare nel tempo della piena efficienza della struttura.“La condotta in questione – ha sottolineato l’Assessore ai Lavori Pubblici Filippo Castrovillari – rappresenta un bene prezioso per tutta la nostra comunità, bene che abbiamo il dovere di tutelare e difendere poiché assicura da tanti anni il godimento della risorsa più preziosa per la vita, ossia l’acqua”. “Amministrare – ha dichiarato il sindaco Franco Mundo – significa anche saper prevedere e prevenire i problemi, attraverso un attento monitoraggio delle infrastrutture comunali. Il tempo e gli intensi eventi meteorologici passati hanno parzialmente danneggiato alcuni punti dell’acquedotto Giordomenico, senza tuttavia intaccarne la funzionalità. Ma è necessario agire per far si che una struttura così importante possa continuare ad operare a pieno regime, per tanto siamo orgogliosi di essere riusciti ad ottenere questo finanziamento attraverso la Regione Calabria – Dipartimenti Protezione Civile, attenta e puntale quando si parla di rischio idrogeologico e idraulico”.

Potrebbe piacerti anche