Home ATTUALITA' Trenta anni di Banco Alimentare, poveri in aumento

Trenta anni di Banco Alimentare, poveri in aumento

di Gianluca Pasqua
291 visualizzazioni

PONTEDERA (PI) 24 NOVEMBRE 2007.GIORNATA MONDIALE DELLA COLLETTA ALIMENTARE. Il cartello che reclamizza l’ iniziativa all’ interno di un supermercato a Pontedera. FRANCO SILVI/ANSA


Vorremmo tanto darvi una buona notizia e raccontarvi che i poveri in Calabria sono diminuiti e che il banco alimentare ha meno bisognosi da aiutare. Purtroppo non è così, anzi il numero di indigenti è in continuo aumento e i numeri fotografano una situazione drammatica che coinvolge tantissime famiglie calabresi: “ben 240mila” – dice Gianni Romeo, direttore del Banco calabrese.

E’ una festa, quella organizzata per il 30esimo anniversario di attività del Banco alimentare, che nasce dalla sofferenza e dal bisogno e che diventa solidarietà grazie alla generosità di tanti e all’impegno costante di collaboratori e associazioni che permettono di recuperare e distribuire oltre 5000 tonnellate di cibo.
La mappa della povertà calabrese ci dice che la provincia con più assistiti è quella di Reggio Calabria che ne ha oltre 42mila e 163 partner territoriali). Seguono Cosenza (38.613 e 225 partner territoriali), Catanzaro (13 mila e 92 partner territoriali), Crotone (9.801 e 43 partner territoriali) e Vibo Valentia (4.089 e 26 enti territoriali).
Le iniziative del Banco alimentare continueranno nei prossimi giorni nelle scuole e nei luoghi istituzionali.

Potrebbe piacerti anche