Home breaking-news Truffa e peculato, ai domiciliari direttore poste di Decollatura

Truffa e peculato, ai domiciliari direttore poste di Decollatura

di Isabella Roccamo
451 visualizzazioni

Avrebbe sottratto oltre 130 mila euro a ignari clienti. Arrestato il direttore dell’ufficio postale di Decollatura, nel Catanzarese. L’uomo, R. C., 41 anni di Cleto, è stato posto ai domiciliari. Secondo le accuse era riuscito a conquistare la fiducia dei suoi clienti, al punto da poter disporre varie operazioni sui loro conti correnti e prodotti di investimento. Nel mirino, soprattutto, anziani correntisti. L’uomo sarebbe riuscito ad intascare 132 mila euro. L’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip su richiesta della procura di Lamezia Terme, è stata eseguita da Polizia e Guardia di Finanza. Sul conto di una delle vittime del raggiro, sarebbero state illecitamente canalizzate e poi prelevate, dallo stesso direttore, somme per un importo pari a 49 mila euro. Gli inquirenti hanno inoltre accertato che il funzionario infedele avrebbe riscattato polizze di investimento di ingente valore, effettuando poi diversi prelievi di denaro con importi anomali, completamente disconosciuti dalla vittima, un’anziana donna, per un importo pari a 83.200 euro. Nel corso delle indagini gli inquirenti hanno analizzato documenti, i rapporti finanziari intestati alle vittime, riuscendo così a ricostruire il patrimonio accumulato negli anni dal direttore della filiale delle poste. Gli elementi a carico del 41enne, nei confronti del quale è scattato anche un provvedimento di sequestro, sono stati raccolti con accertamenti economico patrimoniali e intercettazioni telefoniche.

Potrebbe piacerti anche