Home breaking-news Venerdì 1° aprile, al Rendano, tributo a Franco Califano nel segno della solidarietà

Venerdì 1° aprile, al Rendano, tributo a Franco Califano nel segno della solidarietà

da Red
53 visite

“La vita è proprio esagerata! (Non escludo il ritorno…)” è uno spettacolo teatrale/musicale interamente dedicato al Maestro Franco Califano, scomparso 9 anni fa. Un tributo al grande artista italiano che ha pubblicato ben 32 album e ha scritto, tra poesie e canzoni, oltre 1.000 opere e numerosi testi composti per altri artisti, molti dei quali diventati veri capolavori.

A realizzare la regia, ed esserne il protagonista, è Mariano D’Ermoggine, che già nel 2021 è approdato al Garden con un grande successo di pubblico. Adesso la replica, venerdì 1 Aprile alle ore 21.00 al Teatro Rendano di Cosenza. La direzione artistica è stata affidata alla giornalista Rosellina Arturi, che in questo caso, ha puntato su un pubblico che sarà coinvolto dalla performance degli artisti, come se non fosse solo spettatore, ma protagonista della scena, nello stile Califano.

Viene fatto un racconto del Maestro attraverso le sue canzoni e i suoi monologhi, intervallati da “pillole” inedite di diversi autori. Insieme alla band di 9 elementi ci sono due delle più belle voci femminili del panorama musicale bruzio, Tiziana D’Angelo e Angela Bria, attori come Antonio Filippelli e anche ballerini.

Partner dell’evento è l’amministrazione Comunale di Cosenza, che sostiene l’evento con entusiasmo. Importante il contributo della Cisl, che ha accolto l’invito ad esserci come sindacato, dimostrando la vicinanza concreta verso il mondo dello spettacolo, che sta subendo una grave crisi.

Anche questa volta, una parte degli incassi, andrà ad associazioni che da anni si occupano degli altri. Come l’”Ail”, che promuove e sostiene la ricerca scientifica per la cura delle leucemie, dei linfomi e del mieloma; “Gli Altri Siamo Noi”, che nasce nel 2003 e opera a favore di persone con sindrome di Down e/o disabilità intellettiva; “Ali Rosa”, che ha come obiettivo sostenere le donne in terapia oncologica e i loro familiari; “La Terra di Piero”, che opera nel sociale.

Potrebbe piacerti anche