Magorno lascia Italia Viva per presiedere l’associazione “L’Oro di Calabria”

Redazione

“Ad urne chiuse, per evitare qualsiasi strumentalizzazione politica, vi informo di essere stato eletto Presidente dell’Associazione ‘L’Oro di Calabria’ costituita a Roma e finalizzata a promuovere, far conoscere e valorizzare la Calabria e le sue eccellenze umane e territoriali”, così in una nota il sindaco uscente di Diamante, Ernesto Magorno che annuncia di lasciare “Italia Viva”, poiché come spiega Magorno, non riesce a conciliare i due impegni. “Ringrazio Matteo Renzi per la fiducia che mi ha sempre accordato, per avermi dato la possibilità di rappresentare la mia terra in Parlamento e di essere partecipe di un significativo pezzo di storia della nostra Nazione. Ho lavorato con grande passione e dedizione, mettendo sempre a disposizione del Partito e di Renzi, condividendo ogni sua scelta per spirito di servizio e per amore verso il Paese, tanto da accettare alle scorse Elezioni Politiche di essere candidato per la Camera dei deputati, nel collegio plurinominale della Calabria, in seconda posizione, pur sapendo fin dall’inizio di non poter sicuramente essere rieletto. Allo stesso modo, ringrazio Nunzia Paese, gli amici della prima ora e di oggi, quanti mi hanno accompagnato lungo questi anni in un’esperienza importante ed entusiasmante”.

Nell’associazione “fanno parte, tra gli altri, il giornalista del Corriere della Sera, Francesco Verderami in qualità di Direttore Scientifico; l’ex Rettore dell’Università La Sapienza di Roma e attuale Presidente della Fondazione “Roma Sapienza”, Eugenio Gaudio; il Direttore delle Risorse Umane dell’Università Luiss di Roma, Francesco Maria Spanò; il Responsabile dell’Ufficio Amministrazione del Personale di Formez PA di Roma, Antonio Bartalotta”, conclude Magorno.

 

Potrebbe interessarti anche:

©2023 TEN TV Teleuropa Network – Tutti i diritti riservati. Powered by Rubidia
©2023 TEN TV Teleuropa Network – Tutti i diritti riservati.
Powered by Rubidia